28.08.2012 07:16:22   /   bonus.ch - Comunicato stampa   /   Assicurazione

Assicurazione malattia, aumento dei premi stimato al 2.5%, il Ticino tra i cantoni meno colpiti

L'analisi dei premi provvisori comunicati da diversi assicuratori - che insieme rappresentano più della metà degli assicurati svizzeri - permette di confermare le tendenze già precedentemente osservate.

Assicurazione malattia, aumento dei premi stimato al 2.5%Per i premi dell'assicurazione malattia obbligatoria si prevede un aumento moderato, nell'ordine del 2.5%. Con un rialzo stimato all'1.8%, è il Ticino a presentare uno dei tassi più bassi. Soltanto il canton Zugo (1.8%), Neuchâtel (1.4%) e il Giura (0.3%) possono vantare tassi di aumento ancora inferiori. Sono invece i cantoni tedeschi a subire, in media, l'aumento più consistente: 4% per Glarona e 3.9% per Appenzello Esterno.

Si tratta di valori medi, che tengono conto di tutti gli assicuratori. Tuttavia, per alcune casse malati e alcuni cantoni, l'aumento medio può spingersi anche fino all'11%. Si rilevano differenze in base alla classe d'età e alle franchigie contrattuali. Per alcuni assicurati, l'aumento sulla fattura mensile può arrivare a superare il 15%, mentre per altri è persino possibile una riduzione del premio. Non si arresta, tra l'altro, il forte aumento dei premi dei giovani adulti di età inferiore ai 26 anni, mentre i premi dei bambini tendono al ribasso.

In prospettiva annua, il premio dell'assicurazione malattia obbligatoria rappresenta una somma di diverse migliaia di franchi: gli assicurati soggetti ad aumenti consistenti avranno interesse a considerare il passaggio a un'altra cassa malati o a un altro modello assicurativo. Un passo decisivo, quest'ultimo, per un risparmio potenzialmente notevole. Il passaggio da un modello assicurativo tradizionale a un modello scelto tra quelli noti come “alternativi”, ad esempio l'affiliazione a una rete di cure, può consentire di risparmiare fino al 25% sul premio di base. In certi casi, inoltre, è possibile passare a un modello alternativo pur mantenendo il proprio medico di famiglia.

L'aumento previsto per il modello di assicurazione tradizionale è superiore del 20% circa a quanto si prevede per i modelli alternativi, in particolare per il modello delle reti di cure (altrimenti noto come “managed care”). Lo scorso 17 giugno, il popolo svizzero ha opposto un netto rifiuto all'integrazione delle reti di cure nel sistema legislativo. Eppure, il fatto stesso che per questi modelli si preveda un aumento più misurato sembra confermarne l'efficacia nel contenere l'incremento dei costi della salute, e conseguentemente anche quello dei premi assicurativi. Il sistema del managed care, rifiutato alle urne, avrebbe forse potuto contribuire a limitare gli aumenti dei premi anche per i prossimi anni.

I tassi medi di aumento sono valutati da bonus.ch sulla base di tutti i modelli assicurativi e tenendo conto del numero di assicurati affiliati presso ciascuna delle casse malati considerate.

Attualmente, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sta esaminando i premi 2013 che gli sono stati sottoposti per approvazione dagli assicuratori malattia svizzeri, e renderà nota la propria decisione in merito tra qualche settimana. Una parte degli assicuratori ha già comunicato i propri premi provvisori per il 2013 al portale di comparazione bonus.ch. Gli assicuratori hanno l'obbligo di informare individualmente ogni assicurato sui nuovi premi 2013 al più tardi entro la fine di ottobre di quest'anno. L'assicurato dispone poi di un periodo che va fino a fine novembre 2012 per cambiare assicuratore o modello di assicurazione malattia obbligatoria. Il termine di disdetta per le complementari cade invece già a fine settembre.

Per il 2013, dunque, ci si aspetta un rialzo dei premi ancora una volta moderato, proprio come nel 2012, anno in cui i premi erano saliti del 2.2% (secondo i dati dell'UFSP). Nel 2011, l'aumento aveva invece raggiunto il 5.6%, e addirittura l'8.7% nel 2010. Il rialzo più contenuto era stato rilevato nel 2008, con lo 0.5% per gli adulti. I rialzi dei premi da un anno all'altro sono da attribuirsi al progressivo aumento delle spese sanitarie in generale, così come al finanziamento di strutture ospedaliere di alto livello.

Stime del tasso di aumento medio per cantone: https://www.bonus.ch/RDP-20120828_IT.pdf

Premi provvisori trasmessi dagli assicuratori su bonus.ch: https://www.bonus.ch/Pag/Cassa-malattia/confrontare-premi.aspx

Per ulteriori informazioni:

bonus.ch SA

Patrick Ducret
Direttore
Avenue de Beaulieu 33
1004 Losanna
021.312.55.91
info(a)bonus.ch

Losanna, 28 agosto 2012

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Assicurazione malattia

 

Confronto dei premi dell'assicurazione malattia

Confrontate gratuitamente i vostri premi d'assicurazione malattia e risparmiate!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci
Patrick Ducret, il nostro direttore

Patrick Ducret su Google+

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2017 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito