11/20/2019 7:37:46 AM   /   bonus.ch - Comunicato stampa   /   Assicurazione

bonus.ch: in Svizzera, a cambiare cassa malati nel 2020 sarà meno del 7% degli assicurati

Il portale di confronto bonus.ch ha condotto un'indagine per approfondire il tema del comportamento degli assicurati dopo l'annuncio dell'aumento medio dei premi malattia per il 2020.

bonus.ch: in Svizzera, a cambiare cassa malati nel 2020 sarà meno del 7% degli assicuratiIl risultato: disinformazione e passività impediscono a oltre il 93% degli assicurati di beneficiare della possibilità di risparmiare diverse centinaia, se non migliaia, di franchi l'anno. La proiezione di bonus.ch si fonda principalmente su due tendenze piuttosto marcate. Nel 2019, il volume di richieste rilevato sui motori di ricerca quali Google per il tema dell'assicurazione malattia è in diminuzione di quasi il 15% rispetto al 2018. Parallelamente, l'interesse a cambiare assicuratore, che si traduce sul comparatore bonus.ch con una richiesta di offerta assicurativa, è precipitato, scendendo di oltre il 33%. Questi dati, così come le dichiarazioni degli oltre 3'000 partecipanti al sondaggio di bonus.ch effettuato lo scorso settembre, fanno prevedere che a cambiare cassa malati per il 2020 sarà meno del 7% di chi è assicurato in Svizzera.

Un così scarso interesse ad informarsi e ad analizzare la propria situazione personale si spiega in parte con l'annuncio, da parte dell'UFSP, di un aumento contenuto. Troppo spesso gli assicurati si lasciano abbagliare da cifre in apparenza lusinghiere, ma che non riflettono la realtà, perdendo così la possibilità di risparmiare. Altri assicurati non prendono iniziative in quanto soddisfatti dal fatto che il loro premio è rimasto invariato o si è addirittura ridotto. Ma anche a questo occorre prestare attenzione: le casse malati che offrono aumenti contenuti o persino ribassi sono molto spesso le più care! Ciò che è essenziale notare, invece, è che le differenze di premio tra l'assicuratore meno caro e il più caro sono ancora troppo importanti. Si può rilevare, ad esempio, che nonostante una riduzione di oltre il 25% sul premio, un giovane adulto che risiede a Berna può risparmiare ancora ben CHF 808.80 l'anno, semplicemente cambiando cassa malati (con identico modello assicurativo e identica franchigia).

D'altra parte, nonostante tutte le ricerche e i confronti che si possono effettuare sui premi malattia, una certa quota di utenti non riesce a trovare un risparmio a suo avviso sufficiente, e dunque soddisfacente. Di fatto, però, ciò avviene in molti casi perché gli assicurati non pensano a ottimizzare un fattore essenziale: la franchigia. Ogni anno, oltre l'85% degli assicurati mantiene la stessa franchigia; eppure, nella stragrande maggioranza dei casi, l'importo scelto non corrisponde alle reali esigenze dell'assicurato (tenendo conto delle sue spese sanitarie annue). Questo si ritrova così a pagare costi inutili. Nel caso degli assicurati adulti, il semplice fatto di ottimizzare questo parametro consente di risparmiare fino a CHF 1'500.-.

Un fattore, tuttavia, non perde interesse neppure quest'anno: è quello che concerne i modelli assicurativi alternativi, per i quali l'attenzione è molta e continua ad aumentare. A privilegiare questi modelli è oltre il 91% degli assicurati. E naturalmente gli assicuratori creano un numero sempre crescente di nuovi modelli, che riscuotono più o meno successo. Si tratta segnatamente dei modelli cosiddetti "misti", che possono raggruppare ad esempio rete di cura, telemedicina e farmacia. Ma il modello più amato dagli assicurati in Svizzera resta quello del medico di famiglia, adottato da quasi il 53% degli utenti.

Come già accennato, la nostra inchiesta lascia prevedere che meno del 7% degli assicurati in Svizzera cambierà assicurazione per il 2020. Eppure, ogni anno, si continua sistematicamente a pagare troppo. Se tutti gli assicurati in Svizzera scegliessero l'offerta di assicurazione malattia meno cara per la loro situazione, nella totalità del nostro paese si potrebbero risparmiare tra 3 e 4 miliardi di franchi. Inoltre, troppo spesso gli assicurati trascurano la possibilità di risparmiare fondamentalmente perché dimenticano che cambiare assicurazione non è l'unico modo per ridurre le proprie spese sanitarie. Lo ricordiamo: ottimizzare la franchigia oppure cambiare modello assicurativo sono alternative altrettanto efficaci. Il fatto di essere assicurati presso una delle casse malati meno care non impedisce di poter ancora risparmiare varie migliaia di franchi l'anno. Combinando le diverse soluzioni a disposizione, il risparmio può arrivare fino al 52%.

Accesso al rapporto

Accesso al confronto dei premi malattia

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Assicurazione malattia

 

Confronto dei premi dell'assicurazione malattia

Confrontate gratuitamente i vostri premi d'assicurazione malattia e risparmiate!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2019 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito