26.04.2011 10:12:15   /   bonus.ch - News   /   Finanza

Ipoteca: i nostri specialisti rispondono alle vostre domande

Con il comparatore dei premi di assicurazione malattia, i nostri consigli e suggerimenti, potrete trovare una cassa malati adatta alle vostre esigenze e risparmiare.

I nostri lettori ci hanno posto molti quesiti sul tema dell'ipoteca. È possibile ritirarsi dopo un accordo orale su un mutuo ipotecario? Quando iniziare a trattare con la banca per una nuova ipoteca? Si può prevedere l'andamento dei tassi? Ecco per voi la seconda serie di risposte fornite da Frédéric Luescher, direttore di Immoconsulting:


“Ho concordato oralmente una nuova ipoteca a tasso fisso con la mia banca. Posso tornare indietro? Non ho ancora firmato nulla!”

“Solitamente si dice: le parole volano, gli scritti rimangono. Nel caso specifico non mi è dato sapere fino a che punto sono arrivate le Sue contrattazioni con la banca. Se l'ha semplicemente contattata per conoscerne le condizioni, non ha obbligo di firmare alcunché. Ma se ha accettato oralmente l'offerta della banca, la faccenda può essere un po' più delicata. Occorrerebbe inoltre conoscere la ragione della Sua rinuncia (se si tratta di un annullamento dell'acquisto, se le condizioni della concorrenza si sono rivelate migliori, ecc.). Nella Sua situazione, se la banca dovesse esigere il rispetto di questo accordo orale, potrebbe esserle utile il consiglio di un avvocato, attraverso la Sua protezione giuridica se ne ha una”.


“Il momento attuale è un momento propizio per contrarre un mutuo ipotecario a tasso fisso? I tassi resteranno bassi?”

“I tassi fissi oggi come oggi si mantengono bassi, e bloccare il tasso resta un'opzione interessante, che tuttavia non Le offre la stessa libertà di un tasso variabile, tasso che può essere rimborsato con scadenze non troppo lunghe, generalmente 6 mesi.
Visti i tassi attualmente così bassi, è lecito pensare che inevitabilmente risaliranno; è però difficile prevedere quando questo accadrà, visto ciò che accade attualmente nel mondo economico e finanziario.
Insomma, se non intende vendere o rimborsare il prestito prossimamente, e vuole invece assicurarsi di avere un budget fisso, è consigliabile bloccare subito il tasso. Più aspetta, più rischia di dover poi bloccare il tasso quando questo sta già risalendo. Se invece è pronto a « giocare » su un rischio più elevato, può approfittare di un tasso basso con un prodotto Libor o a breve termine, risparmiando così sugli interessi ma con il rischio di dover poi bloccare il tasso quando il rialzo sarà già cominciato.
In funzione dell'importo del debito, possiamo suggerirle infine anche di scindere il credito in due tranches, una a lungo termine e l'altra a breve termine: otterrà un tasso mediano interessante e eviterà di dover rinnovare il debito nel suo insieme in uno stesso periodo economico di cui non può sapere se sarà sfavorevole”.

“È consigliabile passare da un'ipoteca variabile a un'ipoteca Libor se i tassi dovessero aumentare adesso?”

“Se l'aumento dei tassi dovesse accentuarsi, ritengo al contrario che bisognerebbe bloccare il tasso come tasso fisso per poter beneficiare di un tasso non troppo alto prima che cominci a salire. Più aspetta, più rischia di ritrovarsi in condizioni assai meno favorevoli, a meno che non sia pronto a mantenere il Libor e ad approfittare del risparmio sugli interessi seppure con il rischio di dover poi bloccare il tasso quando è più alto. Ma che si tratti di Libor o di tasso variabile, entrambi, in caso di rialzo dei tassi, aumenterebbero”.

Ci auguriamo che queste risposte siano state utili a molti di voi. Per ulteriori informazioni sul tema dell'ipoteca, non esitate a consultare la nostra rubrica Ipoteche, con un confronto delle ipoteche e un simulatore a vostra disposizione.


Fonte: bonus.ch, aprile 2011

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Ipoteche

 

Confronto ipoteche online

Non aspettate oltre: richiedete online un'offerta ipotecaria e potrete ottenere tassi preferenziali!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci
Patrick Ducret, il nostro direttore

Patrick Ducret su Google+

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2017 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito