09.12.2010 09:30:47   /   bonus.ch - News   /   Assicurazione

I vantaggi fiscali della previdenza vincolata

Con il comparatore dei premi di assicurazione malattia, i nostri consigli e suggerimenti, potrete trovare una cassa malati adatta alle vostre esigenze e risparmiare.

Un risparmio ben concepito è la garanzia della vostra sicurezza per il futuro. Ma già adesso potete approfittare dei vantaggi che vi offre dal punto di vista fiscale! È più conveniente aprire uno o più conti? Al momento di andare in pensione, meglio rendita o capitale? Come ammortizzare un debito ipotecario? Le risposte alle domande più frequenti dei nostri lettori vi aiuteranno a costruire la vostra previdenza in modo ottimale risparmiando sulle tasse.

Previdenza e risparmio sulle tasse
Versando quote per un piano di previdenza vincolata 3a ed esercitando una professione come impiegato o indipendente, si può beneficiare di sgravi fiscali. Se è affiliato ad una cassa pensioni (2° pilastro), può dedurre dal reddito imponibile fino a 6.566 franchi all'anno; se non è affiliato a una cassa pensioni, fino a 32.832 franchi all'anno. Tali somme sono determinate periodicamente dal Consiglio Federale.

3o pilastro vincolato : condizioni per la deduzione fiscale
La deduzione fiscale dei contributi versati per la previdenza vincolata sottostà a una condizione: le prestazioni devono essere destinate esclusivamente alla previdenza. Non si può cioè disporre liberamente del capitale accumulato; in particolare, non è consentito un versamento anticipato, se non in alcuni casi eccezionali, per esempio per finanziare l'acquisto o la costruzione della propria residenza principale.

Come ottimizzare l'onere fiscale in età pensionabile
Non è consigliabile farsi versare il capitale finale del 2° e 3° pilastro durante lo stesso periodo fiscale. In effetti, in questo caso i due capitali saranno addizionati per il pagamento delle tasse. Ciò vale anche in caso di dichiarazione dei redditi congiunta con il proprio coniuge. Le prestazioni del 3° pilastro possono essere versate fino a cinque anni prima dell'età pensionabile AVS. È dunque possibile distribuire i versamenti su due periodi fiscali differenti per ridurre le tasse da pagare.

Avere più di un conto 3° pilastro è vantaggioso!
È fiscalmente vantaggioso aprire più conti 3° pilastro 3a: al momento del versamento del capitale finale, le tasse su ogni capitale dei diversi conti saranno complessivamente inferiori all'imposta che si pagherebbe su un avere unico. Questa scelta è conveniente anche nell'eventualità di prelievi anticipati: dato che è obbligatorio prelevare tutto il capitale (con la tassazione che ne consegue) da un conto 3° pilastro, avere più conti consente di intaccare soltanto uno di questi e di lasciare intatto il resto dei propri averi.

In pensione: rendita o capitale?
Il capitale versato al momento della pensione (2° e 3° pilastro) è soggetto a tassazione. Se l'avere finale è versato sotto forma di capitale, tale capitale è soggetto ad una tassa sul reddito unica a un tasso ridotto, che varia in funzione della somma versata e delle singole tariffe comunali e cantonali. Se il 3° pilastro vincolato è versato sotto forma di rendita, tale rendita rappresenta un reddito imponibile al 100%. Occorre tenere conto di questa differenza al momento di decidere in quale forma sarà versato il nostro capitale finale.

Ammortamento indiretto di un debito ipotecario
L'ammortamento indiretto consiste nella costituzione di un 3° pilastro (bancario o assicurativo) per ammortizzare un debito ipotecario. L'ipoteca non è rimborsata direttamente ai creditori, ma sarà ammortizzata con la prestazione versata in una data di scadenza determinata. L'ammortamento indiretto permette di diminuire l'imposta sul reddito, poiché il debito e le annesse deduzioni fiscali restano costanti. Inoltre, anche i premi versati possono essere dedotti dalle tasse.

Esiste infine la possibilità di costituire un 3° pilastro presso la banca. Il 3° pilastro bancario non prevede la copertura dei rischi di decesso e invalidità, per i quali occorre concludere un'assicurazione a parte. Con un 3° pilastro bancario, l'obiettivo è solamente investire i propri risparmi : con un semplice conto di risparmio, oppure con un conto legato a fondi d'investimento, potenzialmente più redditizio ma non esente da rischi.

Un confronto dei conti di previdenza è disponibile su bonus.ch.

Altri articoli interessanti:

Assicurazione e previdenza: la vostra vita cambia, la vostra polizza anche?

Assicurazione e previdenza: che cos'è il terzo pilastro vincolato

Fonte: bonus.ch, dicembre 2010

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Assicurazione malattia

 

Confronto dei premi dell'assicurazione malattia

Confrontate gratuitamente i vostri premi d'assicurazione malattia e risparmiate!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci
Patrick Ducret, il nostro direttore

Patrick Ducret su Google+

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2017 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito