27.05.2011 09:33:27   /   bonus.ch - News   /   Assicurazione

Epidemia in Germania: niente cetrioli spagnoli in Svizzera

Con il comparatore dei premi di assicurazione malattia, i nostri consigli e suggerimenti, potrete trovare una cassa malati adatta alle vostre esigenze e risparmiare.

A causa della grande produzione indigena, in Svizzera non vengono praticamente venduti cetrioli spagnoli, all'origine dell'epidemia del batterio Escherichia coli del ceppo enteroemorragico (EHEC) che ha colpito il nord della Germania. Anche frutta e verdura da quest'ultima regione non si trovano sugli scaffali, stando a un sondaggio condotto dall'ATS presso i grandi distributori.

"Attualmente offriamo principalmente verdura svizzera", ha dichiarato il portavoce della Migros Urs Peter Naef. Cetrioli spagnoli non sono in vendita. I pomodori iberici provengono invece da produzioni "hors sol" e non sono problematici perché non concimati con liquame. Il gigante arancione non prevede di adottare provvedimenti particolari. Stando a Naef, grazie alla primavera mite al momento vi è un'ampia scelta di frutta e verdura indigena. Dal nord della Germania Migros non importa verdura.

Coop ha deciso oggi un immediato blocco delle vendite di cetrioli spagnoli, ha indicato il portavoce Urs Meier. Tuttavia già da due settimane la maggior parte dei cetrioli sui suoi scaffali proviene dalla Svizzera. Coop intende comunque effettuare più controlli su campioni di frutta e verdura. Dalla Germania al momento il dettagliante ha soltanto asparagi e rafani, tuttavia essi arrivano dal sud del paese. Dal fornitore di asparagi è giunta l'informazione che vengono utilizzati soltanto concimi minerali.

Anche Lidl Svizzera attualmente non vende cetrioli spagnoli né tedeschi. Altre verdure importate non sono possibili portatori del batterio EHEC, ha spiegato la portavoce del discounter tedesco Paloma Martino. Anche Lidl non pianifica misure. Pure Aldi "questa settimana" non offre cetrioli spagnoli, ha indicato il portavoce Sven Bradke. A causa dell'evoluzione saranno effettuate più prove su campioni di verdura importata.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha comunicato stamani che finora in Svizzera non sono state riscontrate infezioni cumulate dovute al batterio EHEC, e nessuna è in relazione con l'epidemia in Germania. Viene comunque consigliato di lavare accuratamente o sbucciare/pelare la frutta e verdura cruda prima di mangiarla.

In base alle ultime nozioni in Germania l'UFSP intende chiarire se siano giunti anche in Svizzera cetrioli della stessa produzione spagnola. Tuttavia la contaminazione con il batterio potrebbe anche essere avvenuta durante la lavorazione in Germania, ad esempio lavando o imballando i cetrioli, ha spiegato il portavoce dell'UFSP Roland Charrière.

Gli esperti tedeschi hanno sottolineato oggi che la messa in guardia dal consumo di cetrioli, pomodori e insalata crudi è stata emessa soprattutto all'attenzione dei consumatori del nord della Germania, e non riguarda la produzione locale, come riferito da numerosi media.

Fonte: sda-ats, swissinfo.ch, maggio 2011

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Assicurazione malattia

 

Confronto dei premi dell'assicurazione malattia

Confrontate gratuitamente i vostri premi d'assicurazione malattia e risparmiate!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci
Patrick Ducret, il nostro direttore

Patrick Ducret su Google+

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2017 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito