16.10.2012 07:36:57   /   bonus.ch - Comunicato stampa   /   Assicurazione

Come ridurre i premi malattia? La questione dei costi amministrativi delle casse malati

Per ogni mille franchi versati dagli assicurati in premi malattia, in media soltanto 54 franchi servono a coprire le spese amministrative delle casse malati. I restanti 946 franchi sono da collegarsi ai costi per le prestazioni sanitarie: medicinali, spese ospedaliere e ambulatoriali e simili.

Come ridurre i premi malattia? La questione dei costi amministrativi delle casse malatiEd è proprio sui costi delle prestazioni sanitarie che è necessario focalizzarsi nella ricerca di una soluzione che ponga un freno all’aumento dei premi malattia: un semplice 3% in meno di spese per le prestazioni sanitarie avrebbe infatti un impatto sui premi comparabile a quello di una riduzione dei costi amministrativi per le casse malati pari a ben il 50%! Nel corso degli anni, i costi per le prestazioni mediche sono aumentati in modo vertiginoso, mentre rimane stabile il tasso di spese amministrative per gli assicuratori.

La consigliera nazionale Isabelle Moret ha recentemente presentato una mozione parlamentare in cui si richiede che il sito della Confederazione priminfo.ch, comparatore di premi malattia, pubblichi il tasso di spese amministrative di ogni cassa malati, nell’obiettivo di fornire agli assicurati un ulteriore parametro di orientamento nella scelta di una compagnia. L’informazione sul tasso di costi amministrativi delle casse malati è da poco stata messa a disposizione dei propri utenti dal portale di comparazione bonus.ch. Le casse malati con i più bassi tassi di spese amministrative sono Vita Surselva, Sodalis e Vallée d’Entremont. Tra i grandi assicuratori, a presentare i tassi migliori sono Atupri e Visana, seguiti da Assura e CSS.

La consigliera Moret ha inoltre proposto che l’UFSP assegni uno speciale marchio di certificazione ai comparatori che dimostrino di svolgere la propria attività in modo autonomo e indipendente. bonus.ch valuta favorevolmente l’iniziativa e auspica l’introduzione di questo tipo di certificazione in tempi brevi, anche per porre fine ad affermazioni non corrette che riguardano l’attività del portale.

bonus.ch non percepisce infatti alcuna commissione da parte degli assicuratori. In molti casi, l’attività del sito è finanziata esclusivamente tramite retribuzioni per la trasmissione di offerte di assicurazioni complementari. bonus.ch non svolge dunque attività di intermediazione, non favorisce alcun assicuratore e mette a disposizione del pubblico i premi di tutti gli assicuratori malattia svizzeri. L’attività del portale contribuisce a ridurre non solo i premi malattia – tramite la promozione della concorrenza tra assicuratori – ma anche i costi amministrativi delle casse malati, grazie all’automazione del trattamento delle richieste d’offerta.

La realizzazione di un comparatore di premi e la pubblicazione di informazioni utili agli assicurati costituiscono un lavoro complesso e di grande portata. Nel caso del sito priminfo.ch, si tratta di un lavoro realizzato con il denaro dei contribuenti: è impossibile affermare che si tratti di un sito gratuito! Il perfezionamento del portale e la pubblicazione di nuove informazioni utili agli assicurati richiederebbero lo sblocco di altri fondi pubblici, operazione che attualmente sarebbe priva di una base legale. È peraltro lecito domandarsi se tra le missioni della Confederazione vi sia anche quella di fare concorrenza a imprese private.

Il portale di comparazione bonus.ch accoglie con favore anche il controprogetto del Consiglio federale in risposta all’iniziativa popolare per una cassa malati unica. Per bonus.ch, la libera concorrenza è il mezzo più idoneo a garantire la competitività nel sistema delle assicurazioni malattia svizzere, a condizione di disporre di un quadro giuridico che permetta di evitare ostacoli e distorsioni della concorrenza. Il controprogetto del Consiglio federale costituisce un passo in questa direzione.

Costi amministrativi di ogni cassa malati e ogni gruppo assicurativo, analisi, posizione di bonus.ch nel dibattito sui comparatori

Rubrica assicurazione-malattia e premi 2013 su bonus.ch

Per maggiori informazioni:

bonus.ch SA

Patrick Ducret
Direttore
Avenue de Beaulieu 33
1004 Losanna
021.312.55.91
ducret(a)bonus.ch

Losanna, 16 ottobre 2012

     

 
Politica di diffusione per la nostra rubrica "news"  

Assicurazione malattia

 

Confronto dei premi dell'assicurazione malattia

Confrontate gratuitamente i vostri premi d'assicurazione malattia e risparmiate!

Pubblicità

I nostri recapiti

 

bonus.ch SA
Av. de Beaulieu 33
1004 Lausanne, Suisse
Tel : +41 (0)21 312 55 91

Contattateci
Patrick Ducret, il nostro direttore

Patrick Ducret su Google+

La nostra missione, farvi risparmiare

Info consumatori

Non perdete più una sola occasione di risparmiare. Tutti i nostri comparatori, consigli e dritte nei settori assicurazione, finanze, prodotti di consumo e molto altro ancora per voi...

Unitevi alla community

Restate sintonizzati, scoprite tutti i consigli e i suggerimenti per risparmiare su:

bonus.ch su facebook @bonusNewsIT su Twitter bonus.ch youtube Abbonarsi al feed RSS

bonus.ch vi è stato utile? Raccomandate il sito a un amico

Informazioni su bonus.ch

Chi è bonus.ch? Come funzionano i comparatori? Richieste stampa, partnership, pubblicità...

Tutte le info su bonus.ch

© 2004-2017 copyright bonus.ch SA  -  Mappa del sito